BASILICATA – LA GIUNTA APPROVA IL CALENDARIO VENATORIO

BASILICATA – LA
GIUNTA APPROVA IL CALENDARIO VENATORIO – Inizia il 16 settembre e termina il 30
gennaio 2013 la stagione venatoria in Basilicata. Solo per alcune specie,
colombaccio, gazza, ghiandaia e cornacchia, le attivita’ di caccia si
chiuderanno il 10 febbraio. Mentre nei soli giorni del 2, 5, 9 e 12 settembre ai
soli cacciatori residenti e domiciliati in Basilicata e’ consentita la caccia
alla tortora con il limite di cinque capi. Queste le novità del calendario
venatorio per il 2012-2013, approvato dalla Giunta regionale su proposta
dell’assessore all’Ambiente Vilma Mazzocco. A cacciare sul territorio lucano,
inizialmente saranno ammessi solo i residenti e domiciliati in Basilicata. Dal 3
ottobre, invece, gli Ambiti territoriali di caccia (Atc) saranno aperti anche ai
non residenti. Il calendario riporta le specie per le quali sono consentite le
attivita’ venatorie, stabilendo il periodo, il carniere massimo giornaliero e
stagionale, l’ora di inizio e di termine della giornata venatoria. Una nota a
parte per la caccia al cinghiale, specie notevolmente diffusa sul territorio,
permessa dal 3 ottobre al 30 dicembre 2012 solo in battuta e braccata e con
l’uso esclusivo di munizioni senza piombo.

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *