CALABRIA, LA REGIONE CHIEDE AL GOVERNO NAZIONALE DI EMANARE UNA " ORDINANZA DI PREVENZIONE "

[b]CALABRIA RISCHIO SISMICO, LA GIUNTA REGIONALE CHIEDE AL GOVERNO NAZIONALE DI EMANARE UNA " ORDINANZA DI PREVENZIONE " PER I COMUNI DI MORMANNO, LAINO BORGO, CASTROVILLARI E LAINO CASTELLO – LA GIUNTA REGIONALE HA DELIBERATO DI CONCERTO CON IL SOTTOSEGRETARIO ALLA PRESIDENZA CON DELEGA ALLA PROTEZIONE CIVILE, FRANCO TORCHIA DI RICHIEDERE AL GOVERNO NAZIONALE IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI ATTENZIONE PER IL POTENZIALE PERICOLO IN ATTO E LA CONSEGUENTE EMANAZIONE DI UNA SPECIFICA “ORDINANZA DI PREVENZIONE” PER I COMUNI DI MORMANNO, LAINO BORGO, CASTROVILLARI E LAINO CASTELLO. I CENTRI SITUATI NELL’AREA DEL POLLINO DELLA PROVINCIA DI COSENZA INTERESSATA DAL PERDURANTE SCIAME SISMICO IN ATTO, SONO I PIÙ PROSSIMI ALL’AREA EPICENTRALE E, SINO AD OGGI, SONO QUELLI CHE HANNO MAGGIORMENTE RISENTITO DEGLI EFFETTI AL SUOLO DELLA FENOMENOLOGIA SISMICA. TORCHIA HA INOLTRE RICHIESTO ALLA SUA PARTE CHE TALE SITUAZIONE, SOVRAORDINARIA, MERITI, DA PARTE DEL DIPARTIMENTO NAZIONALE DI PROTEZIONE CIVILE, UN PARTICOLARE STATO DI ATTENZIONE RELATIVAMENTE ALLA FASE DI ATTUAZIONE DELLE MISURE “NON STRUTTURALI” DI PREVENZIONE, CON PARTICOLARE IMPIEGO DI RISORSE FINANZIARIE, UMANE E STRUMENTALI DA PARTE DI QUESTA REGIONE, ATTRAVERSO L’EMANAZIONE DI UNA SPECIFICA “ORDINANZA IN PREVENZIONE”.[/b]

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *