CAMBIA SEDE IL REPARTO A CAVALLO DEL CORPO FORESTALE IN SERVIZIO NEL PARCO DEL POLLINO

""Cambia sede il reparto a cavallo del Corpo Forestale in servizio nel Parco del Pollino – Il Parco Nazionale del Pollino da oltre un decennio gode della presenza di uno dei tre reparti a Cavallo del Corpo Forestale dello Stato presenti in Calabria ( Uno nel Parco Nazionale della Sila, uno nel Parco delle Serre Vibonesi e quello del Pollino ), dipendente dal Coordinamento Territoriale per l’ Ambiente di Rotonda ha da poco una nuova sede logistica messa a disposizone dall’Ente Parco del Pollino ubicata a Frascineto presso la neo struttura del Centro Ippico Iannibelli . I cavalli ed il Corpo Forestale dello Stato sono un binomio perfetto nato nel lontano 1822,  anno di fondazione del Corpo,  e che continua nel tempo grazie alla formazione di personale specializzato che assicura con le pattuglie a cavallo un accurato controllo del territorio. Così come accade nell’area protetta calabro-lucana dove splendidi esemplari di Murgese si prestano in maniera perfetta al servizio istituzionale ippomontato che viene svolto dai “Cavalieri” del Pollino. Una attività d’Istituto molto efficace in particolare nelle aree rurali e montane del territorio. Salvaguardia dei luoghi ad alta fruizione turistica, l’attività di conservazione e controllo delle aree protette, antibracconaggio e sorveglianza dei boschi e delle aree di interesse naturalistico sono solo alcune delle attività svolte dal personale Forestale che svolge “servizio a cavallo”oltre alla presenza nel “Reparto d’onore” di alcuni cavalieri calabresi nelle maggiori celebrazioni nazionali. Il personale Forestale che svolge tale servizio si è specializzato all’interno delle Scuole di equitazione del Corpo ed ora svolge la propria attività sul territorio con grande professionalità. Una attività storica quella dei Cavalieri del Corpo che continuerà ad essere potenziata attraverso una maggiore presenza di pattuglie a cavallo su tutto il territorio del Parco.

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *