COMUNICATO STAMPA: PARCO NAZIONALE DEL POLLINO – RIUNIONE E DECISIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

[b]IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO, RIUNITOSI A ROTONDA, DOPO AVER ASCOLTATO IL DOTT. FERDINANDO LAGHI, IN RAPPRESENTANZA DI MEDICI PER L’AMBIENTE, SULLA CENTRALE DEL MERCURE, HA DISCUSSO DELLO STATO DI ATTUAZIONE DELL’ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO, SUL QUALE HA RELAZIONATO IL CONSIGLIERE ANTONIO SCHIAVELLI. L’INTESA SULLA QUALE SI STA LAVORANDO DOVRA’ ESSERE FIRMATA DALLE DUE REGIONI, BASILICATA E CALABRIA, DALLE TRE PROVINCE DI POTENZA, MATERA E COSENZA E DAL PARCO, OLTRE CHE DALLE FORZE SOCIALI. IL PARCO SI PROPONE QUALE ENTE DI COORDINAMENTO DELLE AZIONI DA PROGETTARE E DA CANDIDARE A FINANZIAMENTO EUROPEO. IL PRIMO PROPOSITO E’ DI SIGLARE L’INTESA ENTRO LA FINE DEL MESE DI LUGLIO. IL CONSIGLIO HA, POI, ASCOLTATO UN’INFORMATIVA SULLA DOTAZIONE ORGANICA DELL’ENTE E SULL’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, SVOLTA DAL CONSIGLIERE ENZO DAMIANO. IL DIRETTIVO HA DATO MANDATO AL CONSIGLIERE DAMIANO DI PROSEGUIRE NEL LAVORO INTRAPRESO PER REALIZZARE UN NUOVO E PIU’ EFFICIENTE ASSETTO ORGANIZZATIVO DEL PERSONALE DELL’ENTE PARCO. ALLA RATIFICA DEL PROGETTO ”GOLFO AMICO”, RELATIVO AL GOLFO DI POLICASTRO, DI CUI FANNO PARTE TRE REGIONI (BASILICATA, CALABRIA E CAMPANIA), TRE PROVINCIE (COSENZA, POTENZA E SALERNO) E 67 COMUNI, E’ SEGUITA LA DISCUSSIONE SUL PROGETTO DI CONSERVAZIONE RELATIVO AI GRIFONI, A CURA DELLA CONSIGLIERA LILIANA BERNARDO. IL CONSIGLIO HA DETERMINATO DI PROSEGUIRE CON IL PROGETTO SINO ALLA FINE DELL’ANNO, INTRODUCENDO IN NATURA 20 DEI 27 GRIFONI ATTUALMENTE TENUTI NELLE VOLIERE DI ACCLITAMENTO, A CIVITA (CS). IL PROGETTO, CURATO DALL’UNIVERSITA’ DI URBINO, PROSEGUIRA’, SINO A DICEMBRE 2008 ANCHE NELL’ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO. IN SEGUITO SARA’ IL PARCO A PROVVEDERE IN HOUSE ALLA GESTIONE DEL PROGRAMMA DI CONSERVAZIONE E A VALUTARE SE PROSEGUIRE CON L’INTRODUZIONE DI NUOVI ESEMPLARI, A PATTO CHE VI SIANO LE RISORSE FINANZIARIE. IN OGNI CASO IL CONSIGLIO HA VALUTATO IL PROGETTO – CHE SINORA NON HA OTTENUTO I RISULTATI SPERATI -UN’OPPORTUNITA’ PER IL PARCO, DA UTILIZZARE ANCHE IN RETE CON LE ALTRE AREE PROTETTE ITALIANE. IL DIRETTIVO HA ANCHE APPROVATO IL PROGRAMMA DEL COORDINAMENTO TERRITORIALE PER L’AMBIENTE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO PER L’ANNO 2008 RELATIVO PERLOPIU’ A SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLO STESSO COORDINAMENTO. INFINE, IL CONSIGLIO HA DELIBERATO, ALL’UNANIMITA’, ALCUNI PROGRAMMI DI ATTIVITA’ DELL’ENTE. IN PARTICOLARE, IL PROGRAMMA DI MANIFESTAZIONI DI EVENTI PER L’ANNO 2008, SU CUI HA RELAZIONATO IL CONSIGLIERE MANOCCIO, PER IL QUALE SONO STATI DETERMINATI DEI CRITERI PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A 56 COMUNI DEL PARCO. IL PARCO HA IMPEGNATO COMPLESSIVAMENTE CIRCA EURO 270.000,00. OGNI COMUNE FINO A 3.000 ABITANTI AVRA’ UN CONTRIBUTO DI EURO 3.000,00. DA 3.001 A 5.000 ABITANTI SARA’ CORRISPOSTO UN CONTRIBUTO DI EURO 4.000,00. OLTRE 5.000 ABITANTI EURO 5.000,00 DI CONTRIBUTO. IN PIU’ E’ STATA PREVISTA UNA PREMIALITA’ DA ATTRIBUIRE AI COMUNI CHE ORGANIZZANO EVENTI PARTICOLARMENTE IMPORTANTI PER LA PROMOZIONE DEL PARCO. LA PREMIALITA’ ATTRIBUIRA’ DA 0 A 5 PUNTI CHE CORRISPONDONO AD UN CONTRIBUTO CHE VA DA EURO 500,00 A EURO 10.000,00. TRA LE ATTIVITA’ APPROVATE ANCHE UNA SERIE DI EVENTI CHE IL PARCO HA IDEATO PER IL 15° ANNIVERSARIO DELL’ ISTITUZIONE DELL’ENTE PARCO: SARA’ INAUGURATA LA NUOVA SEDE DEL PARCO, PRESSO IL SEMINARIO DI SANTA MARIA A ROTONDA, SARA’ CELEBRATA LA FESTA DELLA MONTAGNA NEL 50° DEL SUO ANNIVERSARIO E SI SVOLGERA’ UN FORUM SUI PARCHI A DICIASSETTE ANNI DALLA LEGGE QUADRO 394 DEL 1991.

[/b]

CategorieSenza categoria