LUNGRO: SOTTOPOSTO A SEQUESTRO IL DEPURATORE COMUNALE

[b]I CARABINIERI DEL NOE DI CATANZARO E DELLA LOCALE STAZIONE HANNO DENUNCIATO UN IMPIEGATO E UN RESPONSABILE DEL SETTORE AMBIENTE DEL COMUNE DI LUNGRO PER SMALTIMENTO ILLECITO DI REFLUI FOGNARI URBANI. I REFLUI VENIVANO RIVERSATI NEL FIUME TIRO CHE VENIVA GRAVEMENTE INQUINATO. I MILITARI HANNO INOLTRE SOTTOPOSTO A SEQUESTRO PENALE IL DEPURATORE COMUNALE PER GRAVI CARENZE STRUTTURALI, TRA LE QUALI L’ASSENZA DI ALIMENTAZIONE ELETTRICA.[/b]

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *