IL CARNEVALE UNISCE LA VALLE DEL MERCURE. SETTE PROLOCO INSIEME PER UNA GRANDE FESTA IN MASCHERA

Storico accordo tra i comuni di Laino Borgo, Laino Castello, Mormanno, Viggianello, Rotonda, Castelluccio Superiore e Castelluccio Inferiore per unire le comunità e pensare ad un futuro programmatico di eventi comuni. Uniti con la stessa volontà di fare rete attorno al Carnevale, e per altri eventi che puntino sul territorio, la condivisione di prospettive ed idee, gli attrattori turistico esperienziali. Le Pro loco di Laino Borgo, Laino Castello, Mormanno, Viggianello, Rotonda, Castelluccio Superiore e Castelluccio Inferiore hanno così dato vita ad uno storico accordo di collaborazione che inizia a dare i suoi frutti visibili con il Carnevale della Valle che unirà le sete comunità della Valle del Mercure in una grande festa di piazza che sarà celebrata a Laino Borgo domenica 16 febbraio con la sfilata di quasi 15 gruppi mascherati ed un gran finale a base di prodotti tipici del territorio.  L’idea partita dal consigliere delegato per i rapporti con la Pro Loco, Daniela Sirufo del Comune di Laino Borgo, avallata e sostenuta dal Sindaco, Mariangelina Russo, in poco tempo ha messo allo stesso tavolo i presidenti della Pro Loco: Francesco Canduci per Laino Borgo, Ornella Verbicaro per Laino Castello, Antonio Bruno per Mormanno, Antonio Carlucci per Viggianello, Daniela Nicolai per Rotonda, Alfredo Forestieri per Castelluccio Inferiore e Demia Gioia per Castelluccio Superiore. Tutti i presidenti della Pro Loco hanno convenuto di voler costruire un grande evento che ogni anno si muoverà in maniera itinerante lungo l’asse dei comuni coinvolti, partendo, per la prima annualità, proprio dal comune di Laino Borgo che ha lanciato la proposta di unità. Così Domenica 16 febbraio da tutti i paesi della Valle del Mercure arriveranno nel comune calabrese i gruppi mascherati che parteciperanno alla sfilata della prima edizione del Carnevale della Valle con partenza da Piazzale della Repubblica ed arrivo a Piazza Navarro. «La sinergia e la volontà di stare insieme – ha aggiunto il consigliere delegato Daniela Sirufo – ha già permesso di approfondire la disponibilità e volerci sedere attorno ad un tavolo di programmazione anche per i prossimi mesi e per gli eventi futuri che possano dar vita ad un grande cartellone attrattivo per i turisti ed i residenti in un’ottica condivisa di scelte ed appuntamenti che diano il senso della unitarietà e della prospettiva su grande scala».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *